Traccia corrente

Titolo

Artista


Un poliziotto di Minorca infiltrato per due anni nei gruppi indipendentisti catalani

Scritto da il 8 Giugno 2022

Un agente di polizia di 29 anni, nato a Minorca ha trascorso gli ultimi due anni infiltrandosi in entità indipendentiste catalane. Lo rivela il quotidiano La Directa. Il funzionario del Corpo Nazionale della Polizia spagnola, con falso DNI, si unì a diverse entità secessioniste come il Sindicat d’Estudiants dels Països Catalans, Resistim al Gòtic che difende il diritto alla casa o il Casal Popular de la Esquerra de l’ Esempio.

Come spiegato da La Directa l’agente che usava il nome di Marc Hernández Pon e si fingeva maiorchino, è stato nominato ufficiale di polizia nazionale nel giugno 2019 e alla fine dell’anno gli è stata data questa falsa identità. Tutto questo è avvenuto poco dopo le proteste post-condanna contro i leader indipendentisti. Ha coinciso anche con i primi interventi del CNI con Pegasus come pubblicato da CitizenLab.

Nel 2020 ha iniziato a partecipare ad attività indipendentiste. Nel giugno di quell’anno fu visto sia in manifestazioni che in azioni contro uno sgombero nel Barri Gòtic di Barcellona.

Le ultime informazioni indicano che Marc Hernández è stato visto per l’ultima volta in pubblico alla fine di maggio in un’assemblea. Lì ha spiegato che doveva tornare a Maiorca e che ci sarebbe voluto del tempo per tornare.

 

 

Fonte e articolo completo: https://menorcaaldia.com/2022/06/07/un-policia-menorquin-vivio-infiltrado-en-grupos-independentistas-catalanes-dos-anos/