Traccia corrente

Titolo

Artista


Portitxol: si rinchiude con un fucile in casa di suo padre perché si rifiuta di dargli soldi

Scritto da il 25 Maggio 2022

La Policía Nacional ha arrestato lunedì uno spagnolo di 30 anni per aver cacciato di casa il padre e essersi barricato all’interno con un fucile, minacciando di usarlo sia sul padre che sugli agenti.

I fatti sono avvenuti intorno alle 15:00 nel quartiere palmesano di Portitxol, quando l’arrestato ha chiesto soldi al padre e lui ha rifiutato, quindi il giovane ha provveduto a portarlo fuori di casa e si è barricato all’interno con un fucile da caccia, del quale alla fine non ha fatto alcun uso.

Quando gli agenti sono arrivati ​​​​a casa, e tramite il “negoziatore della Policía Nacional” hanno cercato di avviare una conversazione con lui, ha minacciato di sparare loro con un fucile che aveva in casa se fossero entrati.

Il padre ha confermato l’esistenza di detto fucile, quindi è stato attivato il protocollo necessario. I poliziotti hanno inoltre provveduto a verificare che la compagna del giovane, che si trovava all’interno dell’abitazione, fosse al sicuro.

Dopo più di un’ora di trattative, il giovane è stato arrestato dopo essere uscito volontariamente di casa accompagnato dalla compagna.

Vale la pena ricordare che l’autore di questi eventi aveva già messo in scena un alterco simile nel 2020.

 

Fonte e articolo completo: https://www.mallorcadiario.com/atrincheramiento-casa-padre-portitxol