Traccia corrente

Titolo

Artista


Palma, a rischio bolla speculativa immobiliare

Scritto da il 6 Aprile 2022

Il mercato immobiliare spagnolo, che nel primo trimestre dell’anno non ha risentito delle conseguenze della guerra in Ucraina, si prepara a un possibile rallentamento tra aprile e giugno, che dipenderà da fattori quali il rialzo dei tassi di interesse, l’inflazione e la durata della guerra.

Il direttore del Master in Consulenza, Gestione e Promozione Immobiliare dell’Università di Barcellona, ​​​​Gonzalo Bernardos, che pone l’inizio del nuovo “boom” immobiliare in Spagna nell’aprile 2021, ha sottolineato che “come è stato nel primo trimestre, il mercato sta accelerando, soprattutto a Madrid, Malaga e Palma”, le tre città che, a suo avviso, rischiano di subire una “bolla speculativa” nel 2024.

Per evitare ciò, ritiene essenziale aumentare a buon ritmo l’offerta di nuove abitazioni e terreni disponibili, per rispondere alla grande domanda internazionale, e che i tassi salgano al 2% nel 2023 e al 3% nel 2024.

 

Fonte: https://www.mallorcadiario.com/burbuja-inmobiliaria-en-palma-en-2024