Ristorazione

Scritto da il 10 Febbraio 2021

Da MallorcaDiario.com

La Corte Superiore di Giustizia del País Vasco (TSJPV) ha accolto con cautela la richiesta delle associazioni di ospitalità di consentire la riapertura dei locali dei comuni che si trovano nella “zona rossa” a causa dell’alto tasso di contagio da parte del covid-19.

In un’ordinanza emessa dalla Camera del Contenzioso Amministrativo del TSJPV, si accoglie quindi la richiesta di misure cautelari da parte dei ristoratori per consentire l’attività di bar e ristoranti in quelle zone, per evitare il grave danno economico che la chiusura rappresenta per il settore.

Il tribunale ritiene che, con limitazioni di capacità e con misure igienico-sanitarie come l’uso di mascherine, l’industria dell’ospitalità “non sembra un elemento di rischio certo e grave per la salute pubblica”, per cui da oggi potranno riaprire queste attività in tutta la Comunità Autonoma, indipendentemente dall’incidenza della pandemia in ciascuna località.


Leggi

Articolo seguente

ITV a Mallorca


Icona
Traccia corrente

Titolo

Artista